A Cagliari arriva GOOD VILLAGE 2018, tre giorni tra musica e buon cibo

0
610
Good Village Cagliari 2018

3 giorni, 5 ristoratori, 19 piatti speciali, 14 deejay, 9 musicisti: questi i numeri della prima edizione di “Good village”, un villaggio di musica e sapori che verrà realizzato, per tre domeniche di settembre, nello spazio all’aperto di Good, il locale di viale San Bartolomeo a Cagliari, a due passi da viale Poetto.

Primo appuntamento domenica 9, a seguire il 23 e il 30 settembre, sempre tra mezzogiorno a mezzanotte. Ingresso libero e gratuito.

Ogni domenica verranno presentate creazioni culinarie differenti, ad opera dei cuochi di diverse realtà cittadine: Cucina.EAT, I Cherchi, Le’eat team, Old square e Salsamenteria. E in abbinamento, vini e birre artigianali.
In pieno stile street food, il villaggio sarà realizzato all’aria aperta, dove ogni progetto coinvolto presenterà piatti e rivisitazioni dei prodotti caratteristici che li rappresentano.

Ad intrattenere il pubblico con la propria musica ci saranno invece deejay e musicisti.

Si comincia domenica 9 settembre, con una giornata di sonorità reggae, rare groove, disco e deep house. Ci saranno le selezioni curate da Luca de Vita, Marco Cabras, Leegas, Fabrizio Minozzi, Andrea Young, e ospite speciale LTJ xperience.

Dopo la pausa di una settimana, si riprende domenica 23 con protagonisti i generi rare groove, rhythm’n’blues, rock’n’roll, garage, surf e library music: faranno girare i dischi i dj Gasss, Piraz, DJ Slania e a seguire il concerto dei gruppi Dancefloor stompers e The surfin’boars.

Si chiude la rassegna domenica 30 settembre, e ci sarà ancora rare groove, house ed elettronica: questa volta saranno ospiti speciali i 180 gr dj (ovvero il duo formato da N-zino e Mind/The/Gap), insieme ai sardi Bettosun, Gabriele Pinna, Dj Zimbra.

L’ingresso sarà sempre gratuito.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome