Siniscola 2019, ecco il programma di Primavera nel Cuore della Sardegna

0
672
Siniscola Primavere nel Cuore della Sardegna 2019

Arriva a Siniscola dal 27 al 28 Aprile Primavera nel Cuore della Sardegna, scopri il programma completo della due giorni.

Ecco il programma completo della manifestazione:

SABATO 27 APRILE

ORE 9 Incontro per escursioni archeologiche presso i siti più importanti del territorio di Siniscola. Visite guidate nelle chiese e nei musei. Escursioni alla scoperta delle fonti d’acqua e delle antiche fontane sul Montalbo e Unnichedda. – Associazione Turistica Pro Loco di Siniscola

ORE 9:30 Apertura del concorso di pittura estemporanea, nelle piazze e chiese del paese.

ORE 10 Apertura della casa della futura sposa e del futuro sposo, con raffigurazione dei preparativi e dei riti celebrativi dell’antico matrimonio. – Centro storico

DALLE ORE 10 Le massaie sfornano il pane, preparano la zuppa siniscolesa, sa pompia e gli altri dolci tipici; gli uomini assaggiano e travasano il vino per il matrimonio. I pastori preparano il formaggio e la ricotta. Gli artigiani lavorano la pelle, il legno e l’argilla, mentre le ricamatrici si adoperano nelle creazioni di scialli e costumi. – Centro storico

ORE 10:30 Laboratorio del pane con i bambini e laboratorio de sa pompia per adulti e bambini – Centro storico

DALLE ORE 10:30 Apertura delle mostre fotografiche, di pittura e letteratura. – Lungo le vie del centro

DALLE ORE 10:30 Apertura del museo della maschera tradizionale Sos Tintinnatos e della Casa Museo Luigi Oggiano. – Lungo le vie del centro

ORE 14:30 Escursione nel territorio di Siniscola alla ricerca di erbe e piante tipiche della Sardegna con Gian Paolo Demartis dell’Associazione Calarighe.

ORE 16:30 Rappresentazione degli antichi mestieri: il falegname, il fabbro, il calzolaio, la ricamatrice, il pastore. Apertura dei laboratori di preparazione del formaggio, della pasta, del cuoio e della ceramica. – Lungo le vie del centro

ORE 18:30 Apertura del concorso per la preparazione della maggior quantità di maccarrones de punzu e preparazione di piatti particolari con le erbe raccolte in escursione. La preparazione sarà a cura dei ristoratori che aderiranno all’iniziativa. Vi sarà inoltre la degustazione di prodotti tipici dai sapori antichi. – Centro storico

ORE 20 Vestizione della sposa nel costume tradizionale con descrizione dell’abito, degli amuleti e del loro significato storico.

ORE 21 Sa serenata: una rappresentazione della serenata tradizionale dedicata a sos isposos, con animazione, espressioni artistiche, poetiche, musicali e tradizione orale della Sardegna, canti a tenore e balli. – Lungo le vie del centro

DOMENICA 28 APRILE

ORE 9 Apertura delle iscrizioni per le comparse in costume per l’evento Sos Isposos. – Associazione Turistica Pro Loco di Siniscola DALLE ORE 10 Le massaie sfornano il pane, preparano la zuppa siniscolesa, sa pompia e gli altri dolci tipici; gli uomini assaggiano e travasano il vino per il matrimonio. I pastori preparano il formaggio e la ricotta. Gli artigiani lavorano la pelle, il legno e l’argilla, mentre le ricamatrici si adoperano nelle creazioni di scialli e costumi. – Centro storico

DALLE ORE 10 Vestizione della sposa e animazione itinerante in costume con musica tradizionale nelle piazze, nelle chiese e negli scorci più suggestivi del paese.

ORE 10:30 Laboratorio del pane con i bambini e laboratorio de sa pompia per adulti e bambini. – Centro storico

DALLE ORE 10:30 Apertura delle mostre fotografiche, di pittura e letteratura. – Lungo le vie del centro

DALLE ORE 10:30 Apertura del museo della maschera tradizionale Sos Tintinnatos e del museo del costume e del ricamo “Luigi Oggiano”. – Lungo le vie del centro

DALLE ORE 13 Degustazione della zuppa siniscolese e di altri prodotti tipici tra cui sa pompia.

ORE 16:30 Rappresentazione degli antichi mestieri: il falegname, il fabbro, il calzolaio, la ricamatrice, il pastore. Apertura dei laboratori di preparazione del formaggio, della pasta, del cuoio e della ceramica. – Lungo le vie del centro

ORE 18:30 In occasione de Sa Die de sa Sardigna: dibattito sulla storia, la vita e la politica del senatore Luigi Oggiano, fondatore del Partito Sardo d’Azione, conosciuto come “l’avvocato dei poveri”. Visite guidate alla Casa Museo. – Piazza Martiri di via Fani

In serata si terranno esibizioni artistiche, poetiche, musicali e di tradizione orale della Sardegna, canti a tenore e balli e l’uscita in piazza della maschera tipica di Siniscola Sos Tintinnatos.

Storia e curiosità su Siniscola

Il paese di Siniscola è situato nella costa orientale della Sardegna, centro principale della regione storica delle Baronie. Il suo territorio è particolarmente variegato, dal massiccio del Montalbo fino alle frazioni costiere e a vocazione turistica di La Caletta, Santa Lucia e Capo Comino. La lunga fascia litoranea alterna vastissimi arenili, alte dune di sabbia puntellate da ginepri secolari, basse scogliere e calette avvolte da pinete, il tutto abbracciato da un mare cristallino.

Abitato sin dall’età prenuragica, il territorio di Siniscola conserva ancora oggi tracce consistenti di quest’antica presenza umana: grotte, nuraghi, tombe dei giganti e villaggi nuragici. La nascita del borgo moderno risale invece all’Alto Medioevo. Tra i luoghi da visitare, oltre alle splendide spiagge, si segnala il villaggio nuragico Luthuthai, la grotta funeraria Cuccuru ’e Jana, le grotte di Elene Portiche, di Sa Prejone ’e s’Orcu, il villaggio medievale Rempellos e le torri di Santa Lucia e San Giovanni. Da non perdere infine due tipiche specialità culinarie come “sa suppa siniscolesa” e “sa pompìa”, dolce ricavato dal frutto dell’omonima pianta che cresce solo in questi luoghi.

fonte: www.cuoredellasardegna.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome